B.R. = Brigate Rosse ? No, Bande Reazionarie !!!

In data odierna ( 6 giugno 2005 )
il noto estremista di sinistra ..... Galloni ,
ex braccio destro di Aldo Moro ,
ha rivelato che :

Aldo Moro , recatosi in visita negli USA ,
si sentì minacciato in quel paese
da dichiarazioni del genere :
< impediremo in ogni modo l' arrivo dei comunisti al governo,
per noi è una questione di vita o di morte. >
Fin qui non ci sarebbe niente di nuovo
ma di già noto e grave.
La novità sta nel fatto che Galloni dichiara anche
che Aldo Moro gli disse di essere convinto che
le B.R. erano infiltrate da agenti della C.I.A. e del Mossad .
Galloni aggiunge che Moro non lo avrebbe mai affermato
senza averne le prove .
Ora vanno ricapitolati alcuni elementi
emersi negli annni da varie fonti.
1. Lo stesso capo delle B.R. , Moretti ,
fu sospettato seriamente di essere un agente
dei servizi segreti italiani
e ci furono sospetti sulla vicinanza tra
sedi delle BR e sedi dei servizi.
2. Da interviste e biografie curate dal programma di Rai3 "BluNotte"
sembra emergere un dato paradossale
sulla formazione politica dei cosidetti BR :
provenivano non dalla estrema sinistra
e neanche da sezioni del PCI ,
ma semplicemente da osterie
dove incontravano dei partigiani (non per politica)
e il linguaggio usato sembra molto lontano
da quello di una persona in grado di scrivere volantini politici .
3. I servizi segreti hanno sempre curato dei manuali
per fingersi comunisti.
4. Aldo Moro fu ucciso perché
avrebbe potuto formare un governo con l' appoggio
del Partito Comunista Italiano .
5. Ancora dal programma "Blu Notte" trasmesso da RAI3
sono emerse singolari convergenze e sinergie
fra BR , camorra di Cutolo e servizi segreti italiani
sia nel rapimento Cirillo
che nell' omicidio del poliziotto Ammaturo a Napoli.
Ci si chiede, retoricamente, se le BR non siano state
una creazione dei servizi segreti italiani e USA
che già gestivano d' altra parte il terrorismo neofascista
che non ha subito però la stessa sorte processuale
per la migliore copertura ricevuta dai vari servizi segreti.
A ciò si aggiunga il ruolo svolto dalla P2 e da Gladio
e la scomparsa dei documenti relativi ai colpevoli di molte stragi nazifasciste prima e fasciste poi
nonché il ruolo di sostegno alle dittature sudamericane.
Perché il signor Galloni aggiunge delle rivelazioni oggi ?
Allcuni elementi da valutare.
1. La gravità e la notorietà anche pubblica
dell' omicidio Calipari
che rende l' opinione pubblica italiana
più critica nei confronti delgli USA.
2. Il ruolo della P2 e di Berlusconi come dei servizi segreti
nello stravolgere la costituzione e l' ordinamento dello stato.
3. La nuova convergenza fra settori della DC (Partito Popolare Italiano)
e i DS, ma anche Rifondazione Comunista,
nella Unione.
4. Il rinnovato scontro tra dialogo arabo italiano e asse USA-Israele .
5. Né si può dimenticare l' omicidio di Mattei
che cercava per l' ENI
una politica e un ruolo indipendente
da quello delle cosidette "7 sorelle" USA
e si torna alla convergenza tra Bush e al Qaida
per il monopolio del petrolio.
( Ora i portavoce USA ammettono trattative con AlQaida
e i seguaci di Saddam per scongiurare l' espansione dei governi sciiti
che già provarono a sradicare
sostenendo la guerra di 10 anni di Saddam contro l' Iran.

Aggiornamento dovuto ad informazioni apprese da "Chi l' ha visto"
in data 24 aprile 2006 (e citate a memoria).
I camerati del criminale Izzo,
già condannato per la strage del Circeo
avrebbero avuto sui computer scene riguardanti trasferimenti di BR
e il magistrato competente.
Se ne deduce che i servizi segreti italiani erano e sono
manovratori della eversione nera
così come gli inventori della eversione rossa.
Le Brigate Rosse di comunista non hanno assolutamente niente.
La loro funzione era quella di eliminare
persone scomode alla estrema destra
facendo ricadere la colpa sui comunisti
e criminalizzando l' opposizione sociale.

pagina principale