La famiglia di Riina e Ratzinger

Uno dei pilastri del potere mafioso
è il potere assoluto del capo famiglia
sugli altri membri della famiglia,
la insindacabilità del suo giudizio e della sua sentenza.
Colui o colei che metta in discussione questo potere assoluto
viene condannato o condannata senza appello
dal capo della famiglia.
Il capo di una famiglia più potente delle altre
è noto come " padrino " .
È anche noto che i capi famiglia della mafia
hanno da sempre fatto riferimento a rituali e concezioni sociali gerarchiche
tipiche della chiesa cattolica
senza subire alcuna scomunica
a differenza di tante altre persone
che per aver criticato le sentenze del vaticano
in campo scientifico e culturale
e nel campo della giustizia sociale ed economica
non solo sono state scomunicate
ma hanno rischiato e perso la vita
( uccise dalla Inquisizione e dal linciaggio dei fedeli arringati da prelati ).
I rapporti, a dir poco, ambigui
tra Vaticano e personaggi coinvolti negli affari della mafia,
vedasi i rapporti fra banca vaticana (IOR) e mafia attraverso Sindona
e la sepoltura del criminale De Pedis in una basilica,
non possono essere spacciati per incidenti di percorso.
La famiglia, intesa come nucleo obbligatoriamente indivisibile
e rappresentata dalla sola volontà del capo famiglia
è il modello base di una società suddita di un dittatore
che giustifica il suo potere con una presunta discendenza divina,
ovvero con una invenzione strumentale al suo potere.
Questa concezione della famiglia è stata anche alla base
del mancato riconoscimento e perseguimento della violenza domestica
commessa da parte del padre padrone
nei confronti della moglie/compagna, delle figlie e dei figli.
Questa concezione è una negazione della dignità della persona
inammissibile in una società civile e democratica
fondata sui diritti inalienabili degli esseri umani.

Marco Sbandi - Edizioni 7 mari

contro il papa re
contra el rey blanco
solidarietà contro violenza
veli donne e preti
barbarie
umanesimo
antisemitismo e islamofobia
massoneria cancro sociale
orgoglio transgender
Vaticano padre nazifascismo
contro il papa re
foibe
lager democratici
strategia della tensione Parigi 2015
pagina principale