Il proverbio maschilista "chi dice donna dice danno" sembra ancora radicato nel cervello di certi scienziati. Il nome dato ai cicloni, come si può vedere nella seconda figura, è prevalentemente femminile. I cicloni che colpiscono le isole Mascarene e Mauritius si formano al centro dell'oceano indiano. Le traiettorie non sono sempre uguali : a volte da sud risalgono a nord di Mauritius, a volte colpiscono l'area compresa fra Mauritius e le isole a nord est. Anche la violenza è variabile, e di conseguenza i danni. Dal 1960 al 1995 l'isola di Mauritius è stata colpita da 29 cicloni (elenco sotto), concentrati nei mesi di gennaio e febbraio.

In dettaglio, la figura 1

mostra i mesi dell'anno in cui è più frequente l'abbattersi di cicloni sull'isola di Mauritius.
La figura 2
mostra i nomi e le date in cui si sono abbattuti i cicloni su Mauritius nell'arco di diversi decenni.

Queste due figure sono estratte da un progetto editoriale delle Edizioni 7 mari ancora in elaborazione riguardante i rapporti fra le isole dell'oceano indiano ed in particolare Sri Langka e Mauritius.

pagina principale / homepage