Grazie al ritrovamento di affreschi di prigioniere
nelle carceri della Inquisizione di Palermo
sono stati approfonditi in quella città studi
sulla storia delle vittime della Inquisizione.
Erano tra l'altro gli anni tra il 1500 e la fine del 1700, e la Inquisizione verrà abolita solo nel 1848 !!!!!
Credo non sia un caso che questi studi siano ripresi
oggi proprio in sicilia dove piu ricco e fecondo
fu lo scambio culturale ed economico tra
comunita ebraiche, comunita arabe e monarchi svevi,
e fra le comunità ebraiche di sicilia e le altre del Maghreb e del Mashreq.
Credo anche non sia un caso dato che la Sicilia
non fu mai governata dallo Stato della Chiesa.
La pretesa del vaticano di aver ispirato l' umanesimo è una volgare patacca
dato che l ambiente nel quale nacque l'umanesimo
fu quello delle comunità di mercanti italiani e non,
in buone relazioni d' affari con il mondo arabo e turco,
e attraverso di questi con quello indiano, indocinese, cinese, e africano.
E torniamo alle annebbiate conseguenze della inquisizione
su molta storiografia italiana.
Quanti capitali e quanto ingenti il vaticano pote' sfruttare
dopo averli rubati alle comunità ebraiche di Spagna e Portogallo ?
E vero che non si può fare la storia con i se,
eppure la differenza, considerato il ruolo di quelli che riuscirono
a riprendere altrove la propria attività
(Olanda e Inghilterra ma anche impero ottomano),
sarebbe stata determinante.
Mercanti ebrei costretti alla fuga dalla penisola iberica
investirono in america, India, estremo oriente
ma anche in Italia a Venezia e Livorno
e dovunque furono costretti a sborsare ingenti somme
per conservare la vita, non sempre con successo.
Mentre l' umanesimo e il rinascimento si sviluppavano
nelle stanze vaticane si organizzavano autodafe (roghi)
e rapine ai danni di intere comunità
e, come sottolineato per alcune streghe,
si giungeva a criminalizzare i medici e chi conosceva piante medicinali
al punto da condannare come untori quelli ( medici ebrei )
che a rischio della propria vita si azzardavano
a curare le vittime delle epidemie.
E' un caso che quei medici fossero spesso ebrei ?
No, sia perché nelle comunita ebraiche lo studio era molto piu importante
che in quelle cristiane, sia perche l'antisemitismo cristiano cominciò
con i primi imperatori di Bisanzio convertiti al cristianesimo .
Non è un caso la relazione tra
diffusione della medicina nelle comunità, ebraiche
e ignoranza in quelle cattoliche,
perché la attenzione al corpo e la sua cura
erano fonte di peccato grave secondo le teorie vaticane.
Non a caso i bagni privati e pubblici ricomparvero in europa
dopo la rivoluzione francese che con lo illuminismo
portò al trionfo della ragione sui dogmi religiosi
ed alla dichiarazione universale dei diritti umani.
Per finire, quali sono le radici ideologiche dei condoni fiscali
che premiano coloro che tendono a non pagare
a scapito di chi ritiene di doverlo fare per responsabilità civile ?
Le prime fonti di ricchezza del vaticano e degli ordini monastici
furono le donazioni dirette ad essi fatte dai monarchi
insieme alle esenzioni fiscali, che spesso mettevano in diffcoltà
i concorrenti laici per la stessa produzione artigianale e agricola,
proprio mentre alle comunità ebraiche
si estorcevano capitali promettendo loro salva la vita.
e molto spesso non mantenendo la promessa.

Marco Sbandi


humanisme et judaisme

barbarie
brividi
pagina principale